Conoscere la storia per tracciare il futuro!

 

Era il 1896 quando lo svizzero Adolfo Kind attraversò le Alpi per raggiungere Torino.
Qui iniziò a sciare prima nel parco del Valentino per poi spostarsi sulle montagne vicine.
Nel 1901 fondò lo Sci Club Torino.

La storia dice che fu quella la prima volta in cui un paio di sci arrivò in Italia,
un prodotto artigianale, in legno di frassino, realizzato dal mastro falegname Melchior Jakober.

Oggi, oltre un secolo dopo, nasce a Torino uno sci artigianale, sintesi di competenza e passione.
Un prodotto dall’elevato contenuto tecnico, performante e curato esteticamente.

La costruzione

Tutti i nostri sci sono prodotti artigianalmente utilizzando materiali differenti a seconda della tipologia e della performace che si richiede. Struttura in legno accoppiato a fibre composite intrecciate con inserimento del titanal per sci con caratteristiche più race, lamine in acciaio temprato (48 hrc di durezza) da 2mm fondo in graphite o in polietilene sublimato sinterizzato.

Ogni sci viene personalizzato, oltre che nella costruzione interna, anche nella superficie potendo scegliere tra differenti tipologie di legno a cui abbinare inserti in metallo, legno, gomma, carbonio e altri materiali. Per chi desidera un aspetto e delle caratteristiche più racing abbiamo la possibilità di poter costruire lo sci con la superficie totalmente in carbonio o, per personalizzazioni grafiche estreme, con uno strato in poliammide stampata.

Una combinazione unica
di tradizione, design e ricerca: questo è
jakober_logo_white_mini

365 sci all’anno numerati